fbpx
Seleziona una pagina

Sharing is caring!

Mentre nell’ articolo di qualche mese fa mi sono soffermato sulla T-Le minacce, stavolta voglio parlare di ciò che danneggia la tua azienda dall’interno: le Debolezze.


Ora, pian piano, capirai perché ho scelto questo titolo. Ricordi quando parlando delle minacce ho detto e ripetuto che è colpa tua -sì, tua- se degli elementi ESTERNI alla tua azienda danneggiano il tuo business? Ancora lo devi digerire, vero? Tu apri e operi in Sicilia per 20 anni e poi dico che è colpa tua se a Genova una startup di universitari danneggia la tua azienda… ma non voglio riaprire ferite che probabilmente si sono recentemente rimarginate.


Torniamo a noi: se dico che è colpa tua se degli elementi esterni ti danneggiano, figurati cosa posso dirti se a danneggiarti sono le tue Debolezze interne. Ma non te lo dirò subito, te le descrivo prima brevemente.


Cosa sono le Debolezze, come si differenziano dalle minacce e come le affronto?
Le Debolezze, in analisi SWOT, sono tutti quegli aspetti che potrebbero danneggiare la tua azienda SENZA il bisogno di interventi esterni (le minacce) e, quindi, generano risultati negativi finché non vengono effettuati interventi tali da eliminarle o mitigarle.
Qua abbiamo individuato la prima differenza con le Minacce.

Infatti una Minaccia (startup che opera nel mio settore) può smettere di nuocere alla salute della mia azienda senza che io intervenga direttamente. Una Minaccia può a sua volta contenere delle debolezze e le sue Debolezze, per me, possono diventare Opportunità all’interno della Minaccia stessa. Viceversa un’azienda per la quale io rappresenti un’enorme minaccia può tirare un sospiro di sollievo qualora io sia più impegnato a combattere lei piuttosto che intervenire sulle mie criticità. Molto filosofico ma provo a spiegarla con un esempio pratico.


Io sono una Software House specializzata in siti web. Ho visto che WordPress ha mangiato un’enorme fetta del mio mercato e, da saggio che sono, ho trasformato una Minaccia in Opportunità utilizzandolo io stesso. Mi sono dimostrato attento, ho dimostrato di aver letto il mio precedente articolo.
Poi, però, salta fuori che non mi basta acquistare licenze, plugin, videocorsi. Devo anche imparare ad utilizzarlo. Nella mia software house ci sono 3 membri. Io, la segretaria e il mio tirocinante. Nessuno di noi sa usare WordPress e come reazione al fatto che mi sono adeguato al mercato sono sommerso di richieste (non è mica un male, sia chiaro) di siti internet fatti su WordPress. Devo spostare la formazione del mio tirocinante su WordPress ma, purtroppo, io stesso devo formarmi a mia volta. Mentre prima riuscivamo a realizzare e consegnare i siti entro le scadenze concordate, ora fatichiamo a starci dietro e stiamo utilizzando uno strumento che doveva addirittura semplificarci la vita!


Iniziate a individuare la Debolezza? Nessuno nel mio team è adeguatamente formato affinché possa gestire un’Opportunità. Ripeto: non si riesce a gestire un’Opportunità, non una Minaccia.


In questo esempio specifico le soluzioni sono due: la prima, onerosa ma più sicura, è quella di assumere (anche grazie all’aumento di richiesta di siti internet) una risorsa già formata su WordPress, avendo così di fatto costituito 2 dipartimenti. Quello WordPress per i clienti meno esigenti e continuando a ricevere siti internet più impegnativi e ambiziosi come facevamo prima.
La seconda è quella di abbandonare definitivamente la produzione di siti internet realizzati “alla vecchia maniera” rischiando così di essere obbligato a seguire il flusso della corrente del mercato. E se domani WordPress chiudesse oppure non lo volesse più nessuno?

shares
×

Ciao!

Grazie per la tua scelta di contattarci.
Clicca pure sul pulsante qui sotto per iniziare ed entrerai in collegamento con il nostro Whatsapp.

× Come posso aiutarti?